Home Events Alpe Nevegal, Col Visentin

Alpe Nevegal, Col Visentin

Tappe del percorso: località La Casera 1.396 m – casera Favergheretta 1.515 m – Col Toront 1.674 – Col dei Gai 1.745 m – rif. V Artiglieria Alpina al Col Visentin 1.763 m – rif. A. Bristot 1.618 m – ex rif. Brigata Alpina Cadore 1.617 m – Malga Faverghera 1.549 m – La Casera 1.396 m.
Punto di partenza della nostra escursione è il ristorante La Casera, 1.396 m, raggiungibile dal piazzale Alpe Nevegal attraverso una comoda strada e una decina di tornanti.
Dal parcheggio dell’agriturismo si seguono le indicazioni per il rifugio V Artiglieria Alpina lungo il sentiero, n°13, che fin da subito promette panorami bellissimi sulle vicine Dolomiti e sulle Prealpi trevigiane. In effetti, dopo pochi minuti, si ha una splendida vista a strapiombo sul lago di Santa Croce e sui monti dell’Alpago.
Seguendo il sentiero/carrareccia arriviamo all’indicazione – sulla nostra sinistra – del Sentiero delle creste, che percorreremo all’andata della nostra escursione, mentre scenderemo per il sentiero/carrareccia n°13 durante il rientro al punto di partenza dopo la pausa pranzo.
Lasciato il sentiero/carrareccia iniziamo quindi la traversata di pascoli erbosi lungo la traccia di sentiero che ci permetterà di ammirare alla nostra sinistra tutta la valle sottostante ed il magnifico panorama; proseguiamo in falso piano verso casera Favergheretta, recentemente restaurata.
Proseguiamo oltre sempre in direzione Sud circondati da pascoli fino ad incrociare il sentiero TV1/E7 che sale da Fadalto (assieme al sentiero n°985 “Troi de Medo”) e lo seguiamo verso destra/Ovest risalendo il pendio fino a ritrovare il sentiero/carrareccia n°13; il sentiero delle Creste, sentiero n°13 – TV1, prosegue ora alla nostra sinistra sempre a strapiombo (ma sempre in sicurezza) sul Fadalto e sulla pianura verso la visibile cima del Col Toront; lasciamo sempre la carrareccia per il rientro.
Dalla cima del Col Toront 1.674 mt guardando verso Sud-Ovest possiamo già scorgere – seguendo il filo di cresta del comprensorio con lo sguardo – la meta della nostra escursione, il Col Visentin, e il rifugio V Artiglieria riconoscibilissimo per le antenne radio e parabole televisive che ne caratterizzano la locazione.
Proseguiamo quindi lungo il filo di cresta fino a raggiungere il Col dei Gai 1.745 mt e l’ormai prossimo Col Visentin 1.763 mt.
Dopo la pausa pranzo ed esserci goduti lo spettacolo che ormai ruota intorno a noi a 360° sulle Dolomiti e sulla Val Belluna (nelle giornate più limpide, guardando a sud, si riescono a scorgere le coste dell’Adriatico, i Colli Euganei e anche Venezia!) ci prepariamo per la comoda discesa che, come detto in precedenza, faremo lungo il sentiero/carrareccia n°13 in direzione prima del rifugio A. Bristot, ex rifugio Brigata Alpina Cadore e Agriturismo Casera Faverghera (ottimi gelati in stagione). Lungo il percorso di rientro al punto di partenza troveremo indicazioni per altre malghe (Col Toront e Alla Grava) sui sentieri che portano verso il Piazzale Nevegal meritevoli di un secondo giro durante la stagione di apertura e di carico del bestiame; al nostro fianco la cima del Col Faverghera 1.611 mt.
Ultimo punto di interesse della nostra escursione, il giardino botanico delle Alpi Orientali curato dall’Arma dei Carabienieri/Corpo Forestale famoso in tutta Europa per le sue collezioni di piante montane; l’ingresso è ad accesso libero e gratuito nel periodo di apertura da metà Giugno a metà Settembre. Poco dopo il giardino botanico, un punto di osservazione dotato delle indicazioni di tutti i monti circostanti per chiudere la nostra uscita riempiendoci gli occhi di tutta la bellezza che ci circonda.

Data

Ott 23 2022
Expired!

Ora

07:00 - 20:00

Accompagnatore

Massimo Geron
Telefono
+39 3408234069

Accompagnatori

Simona Moretto
Telefono
+39 3496645523

Eventi

Dicembre 2022
Nessun evento trovato!