Home Events - CAI CIMA PORTULE – Altopiano di Asiago

CIMA PORTULE – Altopiano di Asiago

Accesso stradale

Da Asiago si percorre la S. P. 349 che conduce al Passo di Vezzena. Oltrepassata l’Osteria del Ghertele si imbocca, sulla destra, la strada che con una serie di tornanti conduce agli impianti sciistici dei Larici.

Descrizione itinerario
Lasciamo l’auto lungo la strada, poco prima che questa inizi a salire verso il Rifugio Cima Larici (1658 mslm), che raggiungiamo a piedi. Non facciamo in tempo ad arrivare alla porta del rifugio, che sul versante alla nostra sinistra si stacca il sentiero 825 (cartello), che sale abbastanza ripido attraverso il prato pendente. Saliamo in breve tempo 250 metri di dislivello di rado bosco, e siamo a Bocchetta Larici (1876 mslm), dove gli abeti si aprono per permetterci di dare un primo sguardo al panorama che ci accompagnerà per tutta la gita: quello sulle sottostanti Valsugana e Valle Sella, e sui Lagorai di fronte a noi. Alla bocchetta prendiamo sulla destra il sentiero 209 (indicazioni per Cima Larici) siamo sulle creste e visto il sentiero c’è da prestare attenzione per le rocce e radici degli alberi. Dopo circa venti minuti, siamo a Cima Larici (2033 mslm). Dietro di noi, i pratoni inclinati di Cima Laste e Manderiolo, davanti la mole del Portule. Proseguiamo in salita in un panorama che ha dello spettacolare: è la cima del Monte Erba (2031 mslm), che ha subito un incendio nel 2015. Gradualmente, mentre camminiamo, vediamo mughi rigogliosi. Dal Monte Erba si scende per qualche metro di tornantini (occhio, è un po’ sbriciolino!) fino a Porta Renzola (1949 mslm), dove si stacca il sentiero che scende direttissimo in Val Renzola. Lo ignoriamo, e affrontiamo la salita dall’apparenza vertiginosa che abbiamo di fronte. Servono 40 minuti circa per arrivare al Monte Kempel (2295 mslm), anticima di Cima Portule (2308 mslm). Quest’ultima si raggiunge senza sforzo in due minuti. Panorama super, sia verso i Lagorai che verso l’altopiano alle nostra spalle. Sulla sinistra, seminascosti dal Manderiolo, ci sono i laghi di Levico e Caldonazzo. Da qui continuamo il sentiero 826, sempre sulla dorsale, facendo attenzione all’esposizione fino ad arrivare Bocchetta Portule (1937 mslm) dove si trovano la postazione in caverna e cistena d’acqua. Continnuiamo per facile strada forestale fino ad arrivare Malga Larici e poi percorrendo un breve tratto asfaltato arriviamo al parcheggio dove abbiamo lasciato le macchine.

SCARICA SCHEDA INFORMATIVA

 

  • Difficoltà: E = Escursionistico
  • Dislivello: 700 mt
  • Tempi di percorrenza:

    5 ore senza soste

  • Cartografia:

    Tabacco 050

  • Pranzo - Cena: Pranzo al sacco
  • Trasporto:

    Mezzi propri

  • Abbigliamento: Da Media Montagna/Adeguato alla stagione
  • Atrezzatura: Anti pioggia/vento o kway, Bastoncini
  • Iscrizioni:

    In sede Cai o telefonicamente agli accompagnatori entro il 03/05/2024

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Mag 05 2024

Ora

Ritrovo ore 6.50
07:00 - 19:00

Luogo Partenza

Parcheggio Teatro Ferrari
Via Andrea Palladio, 1, 35012 Camposampiero PD

Via Andrea Palladio, 1, 35012 Camposampiero PD

Accompagnatore

_CAI
Telefono
+39 3701506360

Villa Campello - Via Tiso da Camposampiero 12, 35012 Camposampiero PD

Accompagnatori

Massimo Donato
Telefono
+39 3338981248
Angelo Porziani
Telefono
3381962703
Luca Meneghello
Telefono
+39 3382940145
  • Difficoltà: E = Escursionistico
  • Dislivello: 700 mt
  • Tempi di percorrenza:

    5 ore senza soste

  • Cartografia:

    Tabacco 050

  • Pranzo - Cena: Pranzo al sacco
  • Trasporto:

    Mezzi propri

  • Abbigliamento: Da Media Montagna/Adeguato alla stagione
  • Atrezzatura: Anti pioggia/vento o kway, Bastoncini
  • Iscrizioni:

    In sede Cai o telefonicamente agli accompagnatori entro il 03/05/2024

Eventi

Aprile 2024
Maggio 2024
Giugno 2024
Nessun evento trovato!
Carica altro