Home Events - CAI LAGHI DI COLBRICON – CIMA CAVALLAZZA

LAGHI DI COLBRICON – CIMA CAVALLAZZA

Il ritrovo è alle ore 6.30 presso il parcheggio Cordenons a Camposampiero; dopo una sosta per colazione, ci dirigiamo verso Malga Rolle, a pochi minuti di auto da Passo Rolle, punto di partenza della nostra escursione.
Da qui imbocchiamo il bel sentiero n. 348 che in poco più di mezz’ora ci porterà ai laghi del Colbricon.
Siamo nella porzione nord-orientale della catena del Lagorai, catena costituita da rocce genericamente definite “porfiriche” generatesi dai fenomeni eruttivi del Permiano inferiore tra i 291 e i 274 milioni anni fa.
Il substrato porfirico e l’intensa attività glaciale hanno prodotto numerosi laghi, i nostri due piccoli bacini, posti a circa 1900 mt, che ospitarono accampamenti di cacciatori dell’era mesozoica.
Dopo una breve sosta risaliremo, seguendo sentiero R2, l’erto crinale della cima Cavallazza che costituirà la nostra meta più elevata della giornata (mt. 2324). Il piccolo pianoro sommitale è circondato da una serie di trincee della Grande Guerra e costituisce uno splendido balcone con vista sul Primiero, sulle Pale di San Martino, sul vicino Colbricon e sulle poco discoste Cima Bocche e Juribrutto.
L’area della Cavallazza, costituiva uno dei capisaldi Austro-Ungarici posti a difesa della Val Travignolo, con la presenza di un articolato sistema di trincee, camminamenti e appostamenti scavati nella roccia.
Il 21 luglio 1916 il 49’ Btg di Fanteria, della Brigata Parma, conquista con brillante azione la cima della Cavallazza.
Dalla cima scenderemo velocemente verso il vicino rilievo della Cavallazza Piccola (mt.2310) dove un ardito sentiero scavato nella roccia consente l’aggiramento della stessa.
Il percorso costituisce un elemento di attenzione per chi soffre di vertigini, un cavo di cortesia facilita l’escursionista, però si potrà ovviare alla difficoltà con il vicino e pacifico sentiero che evita l’aerea cengia.
I sentieri si ricongiungono alla poco distante forcella che divide la Cavallazza Piccola da Cima Tognazza, dove sosteremo per la pausa pranzo.
Il comodo sentiero R2 ci fa transitare per la pista da sci che scende dalla Tognazza ed in breve giungeremo al frequentatissimo passo Rolle e con breve discesa a Malga Rolle, dove potremo salutare una nostra socia che lavora qui da molti anni e fermarci per una breve sosta ristoratrice prima di rientrare a Camposampiero.

Scarica itineraio completo

Sarà insindacabile giudizio degli Accompagnatori responsabili ogni variazione di itinerario e/o di programma in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.

 

  • Difficoltà: E = Escursionistico
  • Dislivello: 500 mt
  • Tempi di percorrenza: 5 ore
  • Tempi di percorrenza:

    Soste escluse

  • Cartografia:

    Edizioni Tabacco n. 22 Pale di San Martino

  • Pranzo - Cena: Pranzo al sacco
  • Trasporto:

    Auto proprie

  • Abbigliamento: Da Alta Montagna
  • Atrezzatura: 1,5L d'acqua, Anti pioggia/vento o kway, Bastoncini, Berretto, Cappellino, Crema Solare, Occhiali da Sole, Scarponi
  • Note::

    In sede, entro il mercoledì precedente l'uscita, o telefonicamente

Data

Lug 30 2023
Expired!

Ora

06:30 - 19:00

Accompagnatore

Commissione Escursionismo

Accompagnatori

Mara Pinton
Telefono
+39 3493208708
Moreno Moratti
Telefono
+39 3338849607
Barbara Allegro
Telefono
+39 3498010296
  • Difficoltà: E = Escursionistico
  • Dislivello: 500 mt
  • Tempi di percorrenza: 5 ore
  • Tempi di percorrenza:

    Soste escluse

  • Cartografia:

    Edizioni Tabacco n. 22 Pale di San Martino

  • Pranzo - Cena: Pranzo al sacco
  • Trasporto:

    Auto proprie

  • Abbigliamento: Da Alta Montagna
  • Atrezzatura: 1,5L d'acqua, Anti pioggia/vento o kway, Bastoncini, Berretto, Cappellino, Crema Solare, Occhiali da Sole, Scarponi
  • Note::

    In sede, entro il mercoledì precedente l'uscita, o telefonicamente

Eventi

Giugno 2024
Luglio 2024
Agosto 2024
Settembre 2024
Nessun evento trovato!
Carica altro