Data

20/05/2018

Responsabili Flavio Binotto - Roberto Nicolè

Fioritura monte Avena Un semplice giro sulla parte sommitale del Monte Avena, al margine delle Dolomiti Feltrine, in ambiente di ampi prati che nel mese di maggio, dopo il riposo invernale, si risvegliano offrendo le fioriture più spettacolari.

Partenza dal parcheggio nei pressi della malga - agriturismo Casera dei Boschi (quota  1253 m), per iniziare un anello che segue vecchi sentieri e stradine di servizio delle malghe da percorrere in senso anti-orario. Dal parcheggio si scende verso Nord per imboccare un sentiero a sinistra che ci porta verso la Val Madonna, poi a sfiorare i ruderi della vecchia casera Rondolon (1218 m.), poi risalire verso la malga Montagnola (1373 m.) alternando tratti di bosco di faggi e abeti a tratti di prati adibiti a pascolo estivo del bestiame.

Con un ultimo tratto su stradina di servizio di quest'ultima malga si raggiunge la parte alta del monte Avena, dove troviamo Malga Campon (1454 m.), la Croce d'Avena (1439 m.) posizionata su una terrazza panoramica affacciata sulla Valle del Cismon e sul lago di Corlo, e la cima stessa del monte Avena raggiungibile con facilità (1454 m.).

Il ritorno prevede di scendere verso il parcheggio di partenza seguendo delle tracce che dalla cima del monte Avena puntano direttamente verso Nord, oppure in alternativa per strada sterrata che attraversa i pascoli della vicina Casera Campet.