Data

28/02/2021

Responsabili Mario Fabbian - Nevio Bressan

IMG 20210221 125424 Viene sostituita la ciaspolata prevista a cima Juribrutto causa restrizioni COVID-19 essendo fuori regione con la Ciaspolata a Cima Mandriolo

Si tratta di una bella escursione con le ciaspole dal Rifugio Larici a Cima Mandriolo 

Si parte quindi dal Rifugio Larici e per traccia su strada innevata prima e breve sentiero poi si arriva a porta Manazzo a quota 1795 con bella veduta sulla sottostante  Valsugana. 

Da qui si prende la traccia sul sentiero di cresta n. 205 che inizialmente attraversa una parte di bosco che l'uragano "Vaia" ha parzialmente danneggiato. Quindi si dovranno raggirare abbastanza agevolmente degli alberi caduti. Dopo il bosco si apre la visuale verso i Fondi di Campo Manderiolo e con costante salita anche se a tratti più impegnativa si arriva alla Cima Mandriolo o Manderiolo a quota 2049 con bellissima visuale sulla Valsugana , laghi di Levico e di Caldonazzo, Lagorai, Dolomiti di Brenta, ecc.

La discesa sarà in campo aperto verso i Fondi di campo Manderiolo fino ad intercettare la traccia sulla strada segnata con sentiero Cai n. 220  che con pendenze insignificanti ci riporterà al Rifugio Larici.

 

ATTENZIONE
Per partecipare all'escursione bisogna prendere visione delle note operative emanate dalla 
Commissione Centrale per l'Escursionismo.
Compilare l'autocertificazione che dovrete consegnare ai responsabili d'escursione il giorno dell'escursione.
Trovate questi documenti cliccando i link qui sotto

https://www.caicamposampiero.it/site/assets/Uploads/Attivita/860/Documenti/Note-operative-partecipanti.pdf

https://www.caicamposampiero.it/site/assets/Uploads/Attivita/860/Documenti/facsimile-autodichiarazione.pdf